Guida al trapianto di capelli in Turchia. Tutto ciò che ti serve sapere

Al giorno d’oggi l’innovazione tecnologica e la possibilità di spostarsi con facilità per raggiungere qualsiasi Pese nel mondo ci permettono di cercare la giusta soluzione per qualsiasi esigenza, anche in ambito medico. Internet rappresenta il mezzo migliore per effettuare accurate ricerche e trovare la soluzione più adatta a noi, tenendo in considerazione il rapporto qualità-prezzo offerto dagli specialisti.

Il trend del cosiddetto “turismo medico” abbraccia qualsiasi ambito della medicina e la hair restoration non ne è esclusa. Sempre più italiani si recano da anni in Turchia per sottoporsi a un trapianto di capelli, l’unica soluzione definitiva alla calvizie di tipo androgenetico, un inestetismo estremamente comune in uomini e donne di tutte le età, capace di condizionare negativamente l’autostima dell’individuo e, di conseguenza, la sua quotidianità, la vita sociale e lavorativa.

La tendenza a scegliere la Turchia per il proprio trapianto non interessa solo il nostro Paese. Recenti studi hanno dimostrato che la Turchia ospita oltre 5 mila trapianti ogni anno. E i pazienti provengono da tutto il mondo.

 

  1. Perché sempre più pazienti scelgono la Turchia per il trapianto di capelli?

La Turchia rappresenta la culla del trapianto di capelli. Alcuni tra i più importanti esponenti della hair restoration eseguono giornalmente interventi nei più rinomati centri del Paese vantando risultati d’eccellenza, e offrono il proprio contributo per lo sviluppo e l’evoluzione delle tecniche chirurgiche.

Sicuramente risultano molto appetibili i prezzi offerti dalle cliniche turche. Grazie al basso costo della vita nel Paese, chirurghi di fama internazionale hanno la possibilità di realizzare operazioni a prezzi concorrenziali offrendo grande qualità dal punto di vista dei risultati, rispettando le più rigide norme clinico-sanitarie per la salvaguardia della salute dei pazienti.

Quando si parla di trapianto di capelli in Turchia è necessario innanzitutto sottolineare il fatto che in questo Paese, come in tutto il resto del mondo, ogni clinica presenta caratteristiche e peculiarità che la differenziano dalle altre. Proprio per questo motivo il primo step per l’ottenimento di un risultato d’eccellenza consiste nella scelta della giusta clinica di trapianto di capelli. I fattori da considerare quando ci si appresta alla scelta sono numerosi.

 

 

  1. Quali sono i fattori da analizzare per la scelta della giusta clinica nel trapianto di capelli in Turchia?

  • Report di casi reali:

Innanzitutto una clinica accreditata deve essere in grado di offrire documentazioni esaustive di casi reali. Report fotografici e video rappresentano i mezzi più immediati e chiari per mostrare le abilità del chirurgo e la qualità delle operazioni e delle tecniche utilizzate.

  • Rapporto qualità-prezzo:

Il rapporto qualità-prezzo è un importante elemento da tenere in considerazione al momento della scelta della clinica. Il web offre una vera e propria vetrina delle offerte a livello mondiale. Il gap a livello internazionale è estremamente ampio. Grazie al basso prezzo della vita in Turchia, il Paese è in grado di fornire soluzioni ottime e appetibili.

  • Tecnologie utilizzate:

È opportuno assicurarsi che la clinica utilizzi le più moderne tecniche di trapianto di capelli. Naturalmente, queste ultime evolvono costantemente. L’equipe che esegue il trapianto FUE deve aggiornarsi senza sosta in modo da offrire al paziente i migliori risultati.

  • Sicurezza del paziente e norme igieniche:

La clinica, inoltre, deve rispettare le più rigide e severe norme di sicurezza e igiene. La salute del paziente deve essere sempre al primo posto.

 

  1. Cosa offre il Dott. Cinik per il trapianto di capelli in Turchia.

Il Dott. Emrah Cinik è uno dei più rinomati professionisti del settore. Classe 1977, dopo la laurea si è specializzato nel campo della chirurgia estetica e ha fondato il suo centro nel 2007. Grazie alla collaborazione con diversi ospedali in Turchia, vanta un’affidabilità e un’esperienza che gli hanno permesso di costruire un’immagine innovativa e molto apprezzata.

Nel suo centro, con sede a Istanbul, esegue operazioni di:

  • Follicular unit extraction (FUE)
  • Body hair transplant (BHT)
  • Trapianto di barba
  • Trapianto di sopracciglia
  • Chirurgie di repair
  • Operazioni di repair di cicatrici strip.

  1. Perché scegliere il Dott. Cinik?

  • Riconoscimento JCI-USA

La clinica del Dott. Cinik è accreditata e riconosciuta dalla JCI-USA (Joint Commission International) ente volto al miglioramento e allo sviluppo della sicurezza e della qualità del settore clinico a livelo internazionale.

  • Qualità nei risultati

Grazie alla pluriennale esperienza nel settore e alla collaborazione con numerosi centri e ospedali internazionali.

  • Personale qualificato e assistenza 24/7

La clinica è a completa disposizione con personale altamente qualificato. Possibilità di contatto telefonico costante pre e post chirurgia.

  • Tecnologie d’avanguardia

Il Dott. Cinik si serve delle più innovative tecnologie disponibili attualmente sul mercato per l’esecuzione della chirurgia di trapianto di capelli ed è costantemente impegnato in attività di ricerca e sviluppo a livello internazionale.

  • Prezzi competitivi

Il Dott. Cinik offre dei pacchetti completi di trapianto di capelli, PRP, farmaci necessari, transfer da e per l’aeroporto, vitto e alloggio a prezzi competitivi.

  • Responsabilità sociale

Il Dott. Cinik è attivo in ambito social responsibility e ha fondato un ospedale del valore di 5 milioni di dollari in Somalia, Africa.

 

  1. Come funziona il trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli è una tecnica chirurgica che prevede l’estrazione di unità follicolari dalla cosiddetta zona safe, o zona donatrice, dello scalpo e il loro inserimento nelle aree affette da calvizie o diradamento, che costituiscono la zona ricevente.

Le tecniche di trapianto di capelli hanno subito una costante evoluzione nel corso degli anni. Se ben eseguita, l’operazione può portare a risultati naturali e a un ringiovanimento notevole dell’immagine.

 

  1. La tecnica utilizzata dal Dott. Cinik per il trapianto di capelli in Turchia

Il Dott. Cinik utilizza la più innovativa tecnica disponibile sul mercato. Le estrazioni vengono realizzate con tecnica FUE (Follicular Unit Extraction).

Le unità follicolari, costituite da gruppi di capelli di numero variabile tra 1 e 5, sono estratte direttamente dal cuoio capelluto, e non da una losanga di pelle rimossa dalla zona donatrice come avviene nel metodo strip, tramite l’ausilio di un apposito strumento definito punch.

Lo staff del Dott. Cinik utilizza punch motorizzati con una dimensione che varia tra 0,6-0,9 mm. La dimensione del punch sarà definita a seconda delle caratteristiche del paziente.

Con estrema precisione, è possibile estrarre l’unità follicolare senza danneggiare il tessuto anatomico circostante e ottenendo graft vitali.

La fase di inserimento delle unità follicolari in zona ricevente è molto delicata. L’equipe medica calcola perfettamente profondità, angolo e volume dei siti riceventi con lo scopo di ridurre al minimo il rischio di transection, cioè di danneggiamento delle unità follicolari.

 

  1. I benefici del metodo FUE

Il metodo di estrazione FUE è sempre più richiesto dai pazienti, ormai sempre più esperti ed aggiornati. La guarigione del cuoio capelluto è rapida e il trapianto non provoca la formazione di una cicatrice di forma allungata nella zona occipitale dello scalpo, come invece avviene con il metodo Strip.

Se il trapianto è ben eseguito, a occhio nudo non sarà possibile scorgere alcuna cicatrice in zona donatrice.

L’utilizzo di un punch motorizzato permette, inoltre, di ridurre notevolmente la durata dell’operazione e di aumentare il numero delle unità follicolari estratte.

A seconda delle caratteristiche del paziente, è possibile un numero variabile tra le 4.000 e le 6.000 graft al giorno.

Il paziente non avverte alcun dolore o senso di intorpidimento nella zona trapiantata a seguito dell’operazione.

 

  1. Come posso sapere se sono un buon candidato per la FUE?

Un trapianto con metodo di estrazione FUE può essere eseguito su pazienti che necessitano di un ridotto numero di unità follicolari o qualora il decorso della calvizie non sia del tutto chiaro.

Il trapianto FUE è l’ideale per chi vuole portare i capelli rasati. Come accennato, se le estrazioni sono ben eseguite, gli esiti cicatriziali risulteranno pressoché invisibili.

Nel caso in cui un paziente si sia già sottoposto a un trapianto di capelli Strip e non sia possibile rimuovere un’altra losanga di pelle, la combinazione Strip + FUE rappresenta una valida opzione.

 

  1. Cosa avviene dopo il trapianto?

I capelli trapiantati crescono per circa un mese, al termine del quale si osserva una caduta. Tale fenomeno è del tutto fisiologico e non deve destare alcuna preoccupazione nel paziente. I capelli, infatti, abbandonano la loro sede, tuttavia le unità follicolari rimangono attive e vitali nel cuoio capelluto e daranno vita a nuovi capelli. Ciò si verifica intorno al 3° mese dopo il trapianto.

Solitamente è possibile osservare i primi risultati veritieri dopo il 6° mese dal trapianto.

 

  1. L’innovativo metodo DHI

La tecnica DHI, o tecnica del trapianto diretto, permette al chirurgo di eliminare l’utilizzo del bisturi, e di conseguenza la formazione di esiti cicatriziali.

Lo scopo è quello di aumentare la sopravvivenza delle unità follicolari favorendo una maggiore crescita dei capelli trapiantati. Tale risultato è ottenuto riducendo al massimo il tempo della permanenza dell’unità follicolare lontana dal cuoio capelluto.

Con l’utilizzo di una penna da trapianto (choi), le unità follicolari estratte una per volta dall’area donatrice sono ricollocate immediatamente dopo l’estrazione senza che sia necessario effettuare delle incisioni in zona ricevente.

Il metodo DHI può essere applicato esclusivamente in pazienti con un’età inferiore ai 40 anni la cui calvizie non ha superato la scala Norwood 4. Sarà il chirurgo a definire, dopo un’analisi approfondita, quale sia la migliore opzione per il paziente.

  1. In cosa consiste il BHT?

Con Body Hair Transplant (BHT) indichiamo una tecnica chirurgica di trapianto in cui le unità follicolari sono estratte non dal cuoio capelluto ma dal corpo.

La zona donatrice è costituita da busto, dorso, braccia, gambe o, più comunemente, barba.

Generalmente si evita di innestare le graft prelevate dal corpo in prossimità della hair line e si utilizzano invece per aumentare la densità nelle zone del vertice o del mid-scalp.

La clinica del Dott. Cinik offre questa tipologia innovativa e complessa di trapianto.